martedì 25 giugno 2019

Mario Lodi, ancora una volta grazie

Bentrovate/i a tutte/i,
Piacenza avrà una grande occasione e il privilegio di poter rivisitare l’esperienza umana e pedagogica del Maestro Mario Lodi. Infatti il Gruppo Territoriale piacentino del Movimento di Cooperazione Educativa (l’Associazione che tanto ha avuto e tanto ha dato a Mario Lodi) e la Casa delle Arti e del Gioco - Mario Lodi, fondata da Mario Lodi e ora diretta dalla figlia Cosetta, porteranno a Piacenza e allestiranno alla biblioteca Passerini Landi, la Mostra “La scuola di Mario Lodi”. L’iniziativa si terrà in collaborazione con il Comune di Piacenza e il sostegno di alcuni sponsor che trovate nel depliant.  Dal 28 settembre, giorno dell’inaugurazione, al 19 ottobre la mostra sarà visitabile dal Lunedì pomeriggio al sabato con gli orari di apertura della biblioteca. Collegati alla Mostra ci saranno spettacoli, presentazione di un libro,  proiezioni di film e laboratori Formativi ai quali occorre iscriversi.Risultati immagini per mario lodi

Ugo Pierri, "Intrupai"





nissun credi più in niente scienza e arte xe dio
goder xe misura del progresso

cojon-operai
impregnai de spirito padronal
invidio-smaniosi de godurie signorili
intrupai de beluina brutalità
i vota suburra e omo forte
le bugie ga le gambe corte?


venerdì 21 giugno 2019

Paolo Universo




***

piuttosto lo stupro
la violenza carnale
ai monumenti
la fuga a quattro zampe
l’impotenza totale
la tortura piuttosto
che un’ora di amore coniugale
tra usate lenzuola
ipocriti pudori
orgasmi dignitosi
indifferenza
il solito decoro
rispetto
rutto
tv

Paolo Universo




***

prendi un pene
lo metti un quarto d’ora a vaginare
con quattro paroline voluttuose
aggiungi dei sospiri
un ansito
un rantolo se vuoi
un pizzico di cuore…
e dopo nove mesi di cottura
ecco al mondo un cretino
se ti assomiglia
pronto a contestare
te
le tue scelte e la famiglia

Paolo Universo




***

con me fai il filosovietico
con altri il filoamericano
quando sei solo che filo fai
melodrammatico Danilo
che vergognandoti di essere sloveno
ti fai chiamare Daniele
menando il vanto d’essere italiano
non ti si addice la parte triste
che reciti per i decrepiti caffè di Trieste
io ti vedrei piuttosto
in una parodia di Franz Lehar
vedova allegra
con lo sguardo gaio
in una grande birreria di Marsovia
scintillante di cristalli di Boemia
brindare a un peto asburgico
di Magris

Professione: poeta


mercoledì 19 giugno 2019

Corso di Paesaggio e Ritratto simbolico sul Po




Segnaliamo a tutti gli appassionati un'interessante e unico corso di fotografia organizzato da
Scuola di fotografia nella natura:
"Corso di Paesaggio e Ritratto simbolico sul Po"
il prossimo 29 e 30 Giugno
per INFO